«#10 CENTS – ART AT THE SUPERMARKET», L’ARTE DI ARRANGIARSI DELL’ARTISTA ULTRA-CONTEMPORANEO – Teelent
  • RESO GRATUITO IN 10 GIORNI
  • SPEDIZIONE VELOCE
  • PAGAMENTO SICURO AL 100%
  • Le consegne riprendono dal 24/8

«#10 CENTS – ART AT THE SUPERMARKET», L’ARTE DI ARRANGIARSI DELL’ARTISTA ULTRA-CONTEMPORANEO

Il silenzio dell’arte di queste settimane si è fatto assordante. Abituati a manifestazioni di piazza, ad hashtag virali, a flash mob di denuncia, forse ci si aspettava che anche gli artisti, gli artigiani a servizio dell’arte, le gallerie e il sistema museale alzassero tutti insieme la voce. Invece no.
Forse perché chi pratica «l’attività umana regolata da accorgimenti tecnici e fondata sullo studio e sull'esperienza» è capace di muoversi diversamente. Non attende concessioni. Del resto, chi più dell’artista è maestro nell’arte di arrangiarsi. E così, il demerito delle Istituzioni che nulla han fatto in queste settimane di isolamento per l’arte visiva, si trasforma nel grande merito degli artisti di sapersi ricreare e abbracciare il cambiamento.

Tra i tanti che si sono mossi in questo periodo c’è anche Giuseppina Giordano. Un’artista degna di nota per la rapidità di analisi del contesto che tutti abbiamo vissuto e di azione. Il suo ragionamento, diventato ora un Manifesto è tanto semplice quanto incisivo.

«L’arte è buona ed essenziale. Come il pane.
Abbiamo bisogno dell’arte,
così come abbiamo bisogno del cibo.»

E così grazie al genius di Giuseppina, l’arte contemporanea, ferita da mostre cancellate e gallerie chiuse, è approdata al supermercato per aiutare gli artisti.
Durante il periodo del lockdown, infatti, il suo progetto «#10 Cents – Art at the Supermarket» ha portato l’arte nella vita di tutti, tra i banconi della macelleria e gli scaffali della pasta.

Come funziona?
Ogni cliente del supermercato può diventare un filantropo e devolvere un'offerta libera (anche 10 centesimi) per supportare gli artisti che espongono e l’organizzazione di questo progetto.

Le opere esposte, ovviamente, rimangono di proprietà degli artisti –a meno che non vengano acquistate– e la loro fruizione è condivisa con i clienti del supermercato.

A dire il vero, dopo la prima edizione al supermercato Migros di Mazara del Vallo (23 Maggio – 1 Giugno) non si sono tenute ancora altre esperienze. Immaginiamo che la burocrazia si sia messa di traverso. Ciò non toglie che sia una fantastica idea. Uno strumento, una performance, una mostra –usa tranquillamente la definizione che preferisci– capace di attirare l’attenzione di un pubblico probabilmente non troppo avvezzo alle mostre. Ma non è stato solo questo. «#10 Cents – Art at the Supermarket» ha catturato la curiosità di diversi critici d’arte e giornalisti di media specializzati. Ne ha parlato, infatti, Domus, Exibart, Artribune e Elle Decor.

Che questa iniziativa, destinata ad aiutare l’arte in maniera collegiale, riesca a far brillare anche l’arte di Giuseppina Giordano?

(Foto di: Benito Frazzetta)

Scopri di più sui canali social di #10cents - ART AT THE SUPERMARKET:

  • CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO
Condividi su whatsapp
Condividi su google
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su email

Cosa ti è piaciuto dell'articolo? Commenta qui sotto!

su di NOI..

..Un gruppo di creativi indipendenti che amano sognare ad occhi aperti. Persone del mondo che hanno consumato strade di inchiostro, colori, idee traducendole in “comunicazione”

su di NOI..

..Un gruppo di creativi indipendenti che amano sognare ad occhi aperti. Persone del mondo che hanno consumato strade di inchiostro, colori, idee traducendole in “comunicazione”

ARTICOLI RECENTI

ISCRIVITI ORA

PER RICEVERE TUTTE LE NEWS

GRAZIE !

Verrai contattato al più presto!

Puoi aiutarci ad aiutarli?

Compila il modulo & organizziamo un appuntamento!