DOODLE ART: L'ARTE DELLO SCARABOCCHIO | Teelent

DOODLE ART: L’ARTE DELLO SCARABOCCHIO

Il primo (forse) è Google ad aver utilizzato il termine Doodle per definire i loghi speciali che spesso appaiono sulla sua homepage dal 1998. Quelli che si vedono in occasione di anniversari o eventi speciali. Ma se pensiamo alla Doodle Art, il primo artista che dovrebbe venirti in mente è Keith Haring e i suoi omini. Oggi compirebbe 62 anni.

Un altro artista a usare in maniera compulsiva il suo pennarello nero, ribattezzato OCD (Obsessive Compulsive Drawing), è Mr. Doodle. Dietro a questo pseudonimo ci cela l’artista inglese Sam Cox. È lui a invadere ogni superficie con i suoi scarabocchi fino a sparire nel denso magma. L’esempio chiave è il video Mr Doodle’s Bedroom. Qui Cox entra in una stanza e disegna ogni superficie senza lasciare neppure un angolino bianco.

Una corrente, quella della Doodle Art, così ricca di artisti e così seguita (forse perché siamo tutti capaci di scarabocchiare) che diverse aziende internazionali hanno deciso di sposarla. Tra le prime c’è Red Bull.

La bevanda che ti mette le ali, dopo anni di concorsi, ha portato la Doodle Art e i suoi scarabocchi a una nuova dimensione.

I vincitori sono stati invitati a partecipare alla Global Gallery per creare ed esporre opere d'arte in Virtual Reality! Il vincitore di quest’anno è stato il giapponese Ayaka Toyomasu.

Ma anche il colosso cinese Xiomi, sempre attento alle tendenze delle nuove generazioni, ha deciso di dare vita a Doodle Dream. Insieme alla Mi Community e alla creatività di FRA!, un esponente di spicco della Doodle art italiana, ha creato il disegno più grande del mondo realizzato a mano e da una sola persona.

Il 29 ottobre, la piazza centrale di Altomonte (CS), paese natale di FRA! (fradesign.it) si è trasformata in un gigantesco foglio bianco: 540 metri quadrati hanno accolto le textures, gli oggetti e i personaggi immaginari stesi semplicemente attraverso un pennarello nero. 

Il posto migliore in cui vedere questi artisti? Ovviamente non sono le gallerie d’arte. Meglio optare per Instagram. Trai più seguiti c’è @Gawx_Art con 397mila follower. Con la sua Doodle Art customizza qualsiasi oggetto: dagli smartphone alle borracce.

Meglio di lui, con 2,8 milioni di follower, c’è ZHComicart. Anche per lui, la decorazione delle superfici, meglio se smart, con scarabocchi artistici è diventato un impiego a tempo fisso. Molto apprezzato dalle Instagram celebrities!

Per finire, ma siamo solo all’inizio, ci sono le figure ipnotiche di @dyspyx. Attenzione danno dipendenza.

Condividi su whatsapp
Condividi su google
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su email

Cosa ti è piaciuto dell'articolo? Commenta qui sotto!

su di NOI..

..Un gruppo di creativi indipendenti che amano sognare ad occhi aperti. Persone del mondo che hanno consumato strade di inchiostro, colori, idee traducendole in “comunicazione”

su di NOI..

..Un gruppo di creativi indipendenti che amano sognare ad occhi aperti. Persone del mondo che hanno consumato strade di inchiostro, colori, idee traducendole in “comunicazione”

ARTICOLI RECENTI

ISCRIVITI ORA

PER RICEVERE TUTTE LE NEWS

GRAZIE !

Verrai contattato al più presto!

Puoi aiutarci ad aiutarli?

Compila il modulo & organizziamo un appuntamento!